lunedì, Agosto 10, 2020
Home Tags Isola di Smeraldo

Tag: Isola di Smeraldo

Invito alla festa di Lúnasa

La festa di Lúnasa (in gaelico è il mese di agosto) incarnava la gioia di stare insieme, lo spirito conviviale e il piacere di ricevere e di offrire.

La maggiorana, ovvero Martino e la felicità

C’è una pianta in Irlanda che porta un nome di persona: in gaelico è chiamata infatti Máirtín fiáin, che significa “Martino selvatico”....

Invito alla festa di Bealtaine

Un tempo, in Irlanda, Calendimaggio si chiamava Bealtaine ed era la festa del fuoco.

La pulsatilla, fiore di Pasqua

La pulsatilla è un piccolo anemone dai petali viola che in Irlanda chiamano in gaelico Lus na Cásca, che significa Fiore di Pasqua.

Invito alla festa di Imbolc

Imbolc era la festa celtica che decretava la fine dell’inverno. La festa di Imbolc

Il pino, che si illumina di festa

Il pino silvestre contende all'abete rosso, infatti, il privilegio di sorreggere le luci e gli addobbi, quando presso l’albero ci si scambiano...

Il farfaro: erba da fumo

Si tratta di una delle erbe di impiego più antico ed efficace per risolvere le affezioni alle vie aeree.

Il licopodio, cibo da strega e danza di fata

Ebbene sì, in Gran Bretagna il licopodio viene chiamato “whitches’ meal”, ovvero il pasto delle streghe, perché le sue spore sono una...

Il cotogno e il pomo della discordia

Il cotogno (Cydonia oblonga Miller), nella tradizione Irlandese, nella storia (da Pompei alla fitoterapia moderna) con ricette di infusi, decotti e apozema

La betonica, rosea patrona degli ubriachi

Insieme con l’erica, la betonica è l’altra pianta che tinge di rosa la brughiera. In...

L’enula, bionda come Elena di Troia

La leggenda narra che l’enula, pianta elegante e assai decorativa che appartiene alla famiglia botanica delle Composite, sia nata dalle lacrime versate...

L’iris, l’antica Fleur de Lys

L’iris divenne, il fiore di Clodoveo, chiamato fleur de Lys, l'origine del nome, la pianta, la droga medicinale e l'olio essenziale.

La regina dei prati e la Regina d’Inghilterra

Si tratta di una pianta talmente nobile che vanta addirittura due nomi latini: Filipendula ulmaria L.- MAXIM. e Spiraea ulmaria L., dal...

Il rosolaccio: incantesimo, tuono e rimembranza

Il rosolaccio o papavero comune (per distinguerlo dal papavero da oppio) è una pianta selvatica diffusa in tutto il mondo, che predilige...

L’agrifoglio, impronta dei passi di Cristo

L’agrifoglio ha ormai assunto nel nostro immaginario i colori del Natale, con le sue fronde di lucido verde e con le bacche dall'intensa nota...

La Felce Maschio e l’Uomo Invisibile

Della felce, che presso gli antichi greci era pianta sacra a Zeus, nel XV secolo si occupò persino un Concilio ecumenico, quello di Basilea,...

Il nocciolo come bacchetta magica

Tempo di nocciole. I gusci legnosi dal caldo color di bronzo, rivestiti con il caratteristico involucro fogliaceo verde tenue, occhieggiano infatti in mezzo ai rami...

Color Malva

Già, color malva. Come il cielo di settembre che si sfuma di rosa, quando le giornate più corte anticipano il crepuscolo. Come i portoncini georgiani di...