lunedì, giugno 18, 2018
Home Tags Erboristeria

Tag: erboristeria

Il ciliegio, dai frutti di rubino che allungano la vita

Quale immagine potrebbe meglio rappresentare il mese di giugno se non il fitto rosseggiare delle ciliegie tra i rami, simili a gemme trafitte di...

Rose d’Irlanda

Non sono solo quelle che si confezionano all’uncinetto e che, anche qui in Italia, le nostre nonne cucivano su centrini e cuscini. Le rose sono...

Il biancospino, che fiorì dal bastone di Giuseppe d’Arimatea

In diverse contrade d’Europa, il biancospino è inserito tra i fiori del Calendimaggio. Per i celti d’Irlanda, invece, è l’arbusto che dà il nome (sceach,...

Il geranio di Robin Hood

Comincia a fiorire a maggio, nei boschi umidi a clima temperato, e i suoi fiori rosa, poco più grandi di un centimetro, occhieggiano nell’ombra...

L’ontano, il custode del latte e della notte

Nell'antico calendario arboreo celtico, l’ontano prende il nome di fearnóg e rappresenta il quarto mese (che va dal 18 marzo al 14 aprile), contrassegnato...

Il giglio e la bellezza rubata

Il giglio è la pianta consacrata alla Vergine Maria. Per questo, nel linguaggio dei fiori, assume il significato di purezza, di innocenza e di candore...

La primula, fiore di fata

Annuncia la primavera: forse per questo motivo la primula viene anche chiamata con il nome della stagione, ossia primavera odorosa. Appartiene alla famiglia botanica delle...

La bardana, che guarì Enrico VIII

In Irlanda, la bardana è un’erba nota e utilizzata da secoli. Gli allevatori di pecore ne estraggono le radici e, quando gli animali sono affetti...

Il melo dai frutti prodigiosi

Il candido fiore a cinque petali attribuisce il melo, il cui nome latino è Malus domestica Borkh. oppure Malus communis Poiret, alla famiglia delle...

Il capelvenere nella tazza di Diderot

È una Pteridofita perenne e appartiene alla famiglia delle Polypodiacee: in altre parole, il capelvenere è una piccola felce. Il suo nome latino, Adianthum capillus-Veneris...

La borragine, la pianta della fierezza

Appartiene alla famiglia delle Borraginacee e il suo nome latino, Borrago officinalis L., non è così antico ma risale all’epoca tardo medioevale. Per questo gli...

L’avena, dopo i banchetti delle feste

L’avena è forse il più celtico fra tutti i cereali. Si adatta ai climi nordici, freddi e umidi, e cresce anche laddove pare impossibile che...

L’edera, per essere belle sotto il sole d’estate

L’edera, in irlandese eidhneán, simboleggiava nel calendario celtico l’undicesimo mese lunare, ossia quello contrassegnato con la lettera G (dal suo antico nome gort, ossia...

La pianta di erica, il colore celtico della brughiera

È inconfondibile. Assume la tinta quasi bronzea del rosso cupo, sotto i raggi splendenti del sole, e s’ammanta di tenui sfumature violette...

Le cipolle… un infuso speciale

La cipolla è il nome comune per Allium cepa,erba della famiglia delle Liliaceae, originarie dell'Asia, ma è stato coltivato ampiamente nelle regioni temperate e...

La calta palustre, l’erba gialla felicità di maggio

C’è un’erba insolita, che raramente compare sui libri di erboristeria: la calta palustre, ne avete mai udito parlare? C’è un’erba che in Irlanda, sin...

Le differenze fra le tisane, gli infusi e il tè

Spesso usiamo le parole tisane, infusi e tè come sinonimi, ma anche se simili, non sono propriamente la stessa cosa. Una tazza di tè...

Il tarassaco, promessa di primavera

Bearnán Bríde è il nome irlandese del tarassaco e significa “piccola pianta dentellata di Bríd”, dato che ha foglie pennatifide, dalla costolatura evidente, riunite...

Più condivisi del mese

La Memoria dei Giusti

Amarcord

Ravenna, la città dei mosaici e del mausoleo del Sommo Poeta

Quest’anno in occasione delle festività pasquali abbiamo impostato il navigatore con destinazione Ravenna. Mia moglie c'era stata tanti anni fa e conosceva la bellezza della...