panettone integrale allo zucchero di cocco rutti rossi e gocce di cioccolato

Natale si avvicina ed io comincio le prove generali del panettone integrale allo zucchero di cocco, seguiranno il pandoro integrale e gli struffoli sempre integrali, prima dell’infornata definitiva di tutti quelli che regalerò.

Questo panettone ha un indice glicemico medio, ma è più sano e meno calorico di quelli in commercio.

Il panettone integrale allo zucchero di cocco fatto con olio di oliva, con farro, frutti rossi e gocce di cioccolato è morbido, buono e profumato, oltre ad essere adatto anche per i diabetici.

Panettone Integrale allo zucchero di cocco, frutti rossi e cioccolatoSe pur la ricetta sia molto semplice bisogna avere un minimo di esperienza per quello che riguarda la lievitazione e gli impasti,

infatti se cresce poco risulterà crudo e pesante, se cresce troppo potrebbe collassare, crescere tanto per poi crollare su se stesso abbassandosi.

In ogni caso solo sbagliando si impara, quindi coraggio e mettetevi alla prova!

E adesso prepariamo la ricetta del panettone integrale allo zucchero di cocco olio di oliva, con farro, frutti rossi e gocce di cioccolato, adatto anche per i diabetici.

Quantità per un panettone da 1kg

Ingredienti del panettone integrale allo zucchero di cocco olio di oliva, con farro, frutti rossi e gocce di cioccolato:

  • Stampo di carta da 1kg
  • 310 gr di manitoba integrale
  • 310 gr di farina di farro
  • 120 gr di zucchero di cocco integrale
  • 7 gr di sale fino
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 1 uovo intero
  • 60 gr di frutti misti rossi essiccati (mirtilli, more, lamponi, fragole e ribes)
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 85 ml di olio di oliva delicato o di semi
  • 250 ml di latte p. scremato
  • 1 cucchiaino da caffè di aroma per panettone

In alternativa, se non trovate l’aroma, fate un trito con: scorza grattugiata di un’arancia grande, scorza di un limone piccolo e una bustina di vanillina in polvere.

Procedimento e preparazione del panettone integrale allo zucchero di cocco:

Vi conviene iniziare presto almeno prima delle 9 del mattino.

Panettone Integrale allo zucchero di cocco lievitazione
Panettone Integrale allo zucchero di cocco lievitazione

 

In una planetaria o impastatrice mettete tutti gli ingredienti (tranne i frutti e il cioccolato) e lasciate lavorare l’impasto almeno 10 minuti.

Poi, un po’ alla volta aggiungerete i frutti rossi e il cioccolato facendoli incorporare all’impasto, che dovrà essere morbido e appiccicoso:

quindi, se necessario o vi sembra troppo asciutto, aggiungete un altro po’ di latte.

Formate un panetto e mettetelo a lievitare in ciotola coperto da una pellicola fino al raddoppio: dovrete aspettare circa 4 ore e dovrà stare in luogo caldo (ad esempio vicino ad un termosifone).

Trascorso il tempo riprendete l’impasto, fatele una piega a 3 e pirlate e riponete ancora a lievitare, questa volta nello stampo di carta, sempre coperto da pellicola messa un po’ morbida e aggiungendo anche un telo da cucina.

Deve lievitare fino a quando arriva quasi all’orlo dello stampo, per circa 4 o 5 ore.

Dopodiché, scoprite il panettone e lasciatelo 10 minuti senza pellicola e telo, la superficie si seccherà leggermente.

Panettone Integrale allo zucchero di cocco preparazioneA questo punto, con una lama da barba, potete effettuare un taglio a croce. Deve essere leggero “a fior di pelle”: se premete troppo rischiate di far sgonfiare tutto e addio lievitazione.

Fatta l’incisione, sollevate i quattro lembi tagliati e inserite 4 piccole noci di burro e richiudete i tagli (io al posto del burro uso un’ olio extravergine solido).

Panettone Integrale allo zucchero di cocco, frutti rossi e cioccolatoOra potete infornare a 180° (forno statico preriscaldato), per 20 minuti passati i quali calate la temperatura a 150°,per altri 10 minuti.

Aprite poi il forno e coprite la superficie del panettone con carta alluminio.

Continuate la cottura sempre a 150° per circa 40 minuti: fuori deve essere ben colorato. Fate la prova cottura con uno stuzzicadenti prima di sfornare per vedere se l’interno è ben asciutto e cotto.

All’uscita infilzate il panettone alla base con uno stecco lungo appogiandolo a testa in giù in una pentola a raffreddare per almeno 6 ore, potete aspettare fino al mattino quando lo potrete gustare a colazione con il caffè e il latte o, magari insieme ad una bella tazza di tè..

Raccomando di consultare sempre il proprio medico di fiducia quando si tratta di introdurre dei cambiamenti alla propria dieta alimentare, soprattutto se si soffre di patologie particolari.