Quiche integrale con yogurt, zucchine e salmone

Salve a tutti. Qualcuno ieri ha deciso di regalarmi 4 kg di zucchine, fosse per me le farei tutte fritte alla scapece.

Per le zucchine alla scapece le zucchine andrebbero tagliate a rondelle, lasciate, volendo, qualche ora sotto sale, risciacquate e asciugate ma se sono tenere si può passare direttamente alla frittura.
Le zucchine vanno poste su carta assorbente a perdere l’olio in eccesso.

Dopo si prepara in un pentolino acqua e aceto rosso di uguale quantità, ad esempio 120 cl di acqua e 120 di aceto, con l’aggiunta di un aglio tagliato a pezzetti e si lascia bollire circa 10 minuti.

Si dispongono intanto su di un piatto a fila le zucchine, si cosparge con l’acqua bollita con l’aceto e poi si aggiunge del pepe, (e sale se si è saltato il passaggio prima della frittura), delle foglioline di menta e si ricomincia fino ad esaurimento delle zucchine.

Oggi invece ho preferito evitare la frittura ma ho trovato comunque un modo appetitoso per iniziare a consumarne un po’ e l’ho trovato: la quiche integrale con yogurt, zucchine e salmone indicata anche per i diabetici.

Ho preparato una quiche integrale con zucchine e salmone e l’ho resa leggera aggiungendo dello yogurt greco.

La quiche integrale è indicata anche per i diabetici, ma per le porzioni o per gli ingredienti contenuti è sempre bene seguire le indicazioni del proprio medico.

La ricetta della Quiche integrale con zucchine, salmone e yogurt greco

Ingredienti per uno stampo a forma di cuore o tondo di circa 26 cm

Ingredienti per la brisée:

  • 300 gr di farina integrale
  • 140 ml di acqua fredda da frigo
  • 60 ml di olio di oliva
  • un pizzico di sale

Lievito istantaneo,la punta di un cucchiaino.

Per il ripieno:

  • 380 gr di zucchine (lavate e tagliate a cubetti piccoli)
  • 160 gr di yogurt greco magro denso
  • 70 gr di salmone affumicato tagliato a pezzetti
  • 2 albumi
  • 25 gr di formaggio grattugiato

Per decorare: rondelle di zucchine e qualche straccetto di salmone.

Procedimento della quiche integrale con zucchine, salmone e yogurt greco

La brisée non ha bisogno di riposo in frigo.
Dopo averla preparata unendo gli ingredienti a mano o con l’aiuto di un’impastatrice, stendetela nella teglia precedentemente oliata e infarinata.

Quiche integrale con yogurtMettete all’interno un po’ di carta forno e versateci dei legumi secchi circa 300 grammi che serviranno a non farla gonfiare durante la cottura, tenete presente che la base deve cuocere prima senza il ripieno.

Quiche integrale con zucchine e salmoneLa base della nostra quiche deve cuocere a 200° (forno statico già preriscaldato) per 15 minuti.
Sfornate senza spegnere il forno, eliminate la carta e i legumi.

Ora riempitela con le zucchine che avrete lavato, asciugate e tagliato a pezzetti, aggiungete lo yogurt greco compatto, i due albumi leggermente sbattuti e il formaggio grattugiato.

Livellate con un cucchiaio e decorate con le rondelle di zucchine e gli straccetti di salmone.
Rimettete in forno sempre alla stessa temperatura per 35 minuti.

Lasciare raffreddare e poi porzionate.

Consigli: se la vostra teglia non è a cerniera, sotto il tegame metteteci una striscia di carta forno bagnata e strizzata in modo da poter sfoderare la crostata in un attimo.(guardate le foto)

Non salate il ripieno perché il salmone affumicato è già saporito ed, infine, i legumi che usate conservateli e riutilizzateli per altre crostate.

A proposito di crostate vi invito a provare la crostata al cacao senza zucchero.