Tronchetto salato light per diabetici

Oggi vi propongo la versione salata del tronchetto, ideale da preparare in un giorno di festa in particolar modo nel periodo natalizio. Infatti, il colore verde e qualche decorazione con il rosso richiamano proprio il Natale!

Sono sicura che i vostri ospiti rimarranno stupiti come i miei. Tenete presente che è ottimo anche per i bambini in fondo è composto da una frittatina al forno e un purè di verdure!

Tronchetto salato light è adatto anche per diabetici, ma mi raccomando le solite attenzioni per gli ingredienti cui non siete abituati e le quantità, nel dubbio chiedete sempre al vostro medico di fiducia.

La ricetta del tronchetto salato light

Ingredienti della base per il rotolo

Tronchetto salato light impasto nella tegliaIl rotolo è una frittatina cotta al forno in una teglia quadrata.

300 ml di albume (all’incirca 8-10 uova)
un uovo intero
30 gr di formaggio grattugiato
150 gr di prosciutto cotto
prezzemolo, sale, pepe
10 ml di olio extravergine di oliva

Ingredienti del purè verde per la copertura:

300 gr di fagiolini bolliti
210 gr di patate deamidate e bollite
sale q.b.

Procedimento e preparazione del tronchetto salato light:

Frullate gli ingredienti per la base del tronchetto. Versate il composto in una placca quadrata di media grandezza, rivestita da carta forno e cuocete a 200° (in forno statico) per circa 10 o 15 minuti, deve risultare leggermente dorata.

Tronchetto salato lightAppena è tiepida, ma non fredda, arrotolate la frittata su se stessa e avvolgetela nella pellicola ben stretta come una caramella. Riponete per circa un’ora in frigo.
Trascorso questo tempo prendete le patate e i fagiolini bolliti e raffreddati e aggiungetevi del sale. Frullate a purè e mettete la crema in una sacca per dolci con un beccuccio decorativo.

Coprite il rotolo di frittata con delle strisce di purè messe di lungo una accanto all’altra, se non vengono regolari, meglio sarà più simile alla corteccia di un albero.

Quando avete terminato con il purè aggiungete sulla superficie un ciuffetto di fagiolini interi che avrete tenuto da parte legati da un nastrino rosso per decorare.

Avrete così una ricetta salata adatta all’armosfera da gustare prima dei dolci natalizi come il pandoro o il panettone.