domenica, Aprile 5, 2020

Carl Gustav Jung, l’inconscio collettivo, gli archetipi e il sogno

L'inconscio collettivo circola da più di un secolo, l'idea fu formulata da Carl Gustav Jung nel 1916, ma sembra funzionare sin dall'inizio dei tempi,...

Ambroise Paré il barbiere che divenne il chirurgo del re

Il francese Ambroise Paré stabilì così quali avrebbero dovuto essere le basi della chirurgia: "La chirurgia ha cinque compiti: eliminare il superfluo, ripristinare ciò che...

Stuart Mill, un filosofo femminista in epoca vittoriana

Stuart Mill, famoso economista, filosofo e politico, fu anche uno dei pionieri che difesero il suffragio universale e sostenne l'inclusione delle donne in tutti...

Bartitsu, l’arte marziale praticata da Sherlock Holmes e dai gentleman nell’Inghilterra vittoriana

La base del bartitsu era, come spiegava il suo creatore Edward William Barton-Wright (Bangalore, 8 novembre 1860 – 1951) nel 1899, sbilanciare l'avversario, sorprenderlo...

Gabriel García Márquez fra magia e realtà

Fu uno dei più grandi del ventesimo secolo. Romanziere, giornalista e vincitore del Premio Nobel nel 1982, era Gabriel García Márquez, fra i maggiori...

Stanislavskij, la recitazione e la ricerca di un metodo

L'immagine del venerabile "Patriarca del teatro russo", Konstantin Stanislavskij, può nascondere la natura dell’uomo che fu appassionato, esigente, sfacciato, allegro e, certamente, di un traboccante...

I versi di Nguyen Chi Trung: bambini senza tetto in “My Home”

La poesia di Nguyen Chi Trung sale da un abisso insondabile, custodisce il segreto dell’esistenza, suona l’arpa del cielo anche se ci contorciamo nel...

Georges de La Tour la riscoperta del pittore dimenticato

Georges de La Tour nacque nella città di Vic-sur-Seille, in Lorena, nel 1593 e morì a Lunéville, sempre in Lorena, nel 1652. La scarsa documentazione...
Nathan Stubblefield inventore telecomunicazioni

Nathan Stubblefield l’inventore sconosciuto dell’era delle telecomunicazioni

L'invenzione delle telecomunicazioni è una parte nella storia della tecnologia oscura e paludosa in cui la creatività, il genio, l'immoralità, il furto di idee,...

La fisiognomica, il grande “scivolone” del positivismo

Nel corso del XIX secolo, esauritasi la grande stagione romantica, si fece strada una nuova visione filosofico-culturale, che coinvolse l’intero mondo del sapere: il Positivismo,...

Quando i principi ottomani vivevano rinchiusi nelle gabbie dorate

Sin dal XIV secolo l'impero ottomano dominava gran parte dell'Europa sud-orientale, dell'Africa settentrionale e del Medio Oriente. Arrivarono persino ad assediare Vienna, nel cuore dell'Europa,...

Oscar Wilde e The Woman’s World, il dissidente che scriveva su una rivista di...

Fra gli Anni 1887-1890, Oscar Wilde diresse la rivista mensile inglese The Woman's World. The Woman's World rappresenta il suo primo e ultimo lavoro in ufficio....

Harry Kellar, trucchi, viaggi e magie del predecessore di Houdini

L’11 novembre 1915 uno spettacolo impressionante entusiasmò il pubblico che aveva riempito il teatro The Hippodrome Theatre di New York. Allora il New York Hippodrome...

Voltaire, il filosofo che si arricchì sfruttando un errore della lotteria

Tutti abbiamo conosciuto Voltaire sui banchi di scuola, quando ci parlavano dell'Illuminismo. Nato nel 1694, questo filosofo francese, occupa un posto di rilievo nella storia...
Sergej Ėjzenštejn, il regista della rivoluzione che non piaceva a Stalin

Sergej Ėjzenštejn, il regista della rivoluzione che non piaceva a Stalin

A 120 anni dalla sua nascita Sergej Ėjzenštejn (Sergei Eisenstein) è ritenuto tra i più importanti registi della storia del cinema per l'uso innovativo...

Louis Braille, sei punti per leggere e scrivere

Louis Braille il suo nome è oggi conosciuto in tutto il mondo per aver permesso qualcosa di apparentemente impossibile: far leggere e scrivere chi...

Coltrane amore pioggia e luce con la musica

John Coltrane è considerato uno dei più grandi sassofonisti della storia e uno dei massimi esponenti del free jazz. Più di ogni altro musicista jazz,...

Robert Capa, due fotografi per una leggenda: quando una guerra non basta

Chiedere: chi era Robert Capa? Non è la semplice retorica di un narratore condizionato dalle tante “imprese” compiute...