Nessuno è più schiavo di colui che si considera libero senza esserlo. da le Affinità elettive di Goethe

Ritorna all'articolo.