Ansia, stress, nervosismo, insonnia, depressione e problemi derivanti da alcuni squilibri del sistema nervoso, sono malattie che attualmente colpiscono sempre di più le persone.

Nella vita quotidiana delle grandi città c’è: la fretta di andare dappertutto, il lavoro o gli impegni sociali in cui siamo coinvolti, le preoccupazioni personali o lavorative e una serie di situazioni alle quali la società attuale contribuisce ad esaltarne gli effetti. Tutto questo è in gran parte responsabile di questo tipo di affetti nervosi.

Nella moderna farmacologia ci sono un gran numero di farmaci per combattere tutti questi disturbi, ma non dobbiamo dimenticare che la natura ci fornisce anche soluzioni che, nella maggior parte dei casi, non hanno effetti collaterali e non creano assuefazione.

infusi e tisaneDobbiamo sapere che, fatte salve eventuali controindicazioni del medico, ci sono molte piante medicinali con principi attivi che posso alleviare i problemi derivati dal sistema nervoso.

Vediamo alcune delle più importanti.

Piante medicinali per fare infusi e rilassare i nervi

 

Passiflora e le sue proprietà sedative

Passiflora è un pianta medicinale benefica per i problemi nervosi.

Questa pianta medicinale è originaria del Messico, che è anche conosciuta come grenadilla o in Europa come fiore della passione, è stata utilizzata anche nei tempi antichi per le sue elevate proprietà sedative del sistema nervoso.

È usato per combattere ansia, tachicardia, insonnia, palpitazioni, nevralgie, ipertensione nervosa e vertigini.

È molto efficace in diversi problemi delle donne, sia nei disturbi del ciclo mestruale, come in tutte le fasi della menopausa.

È anche un’erba eccellente come rilassante muscolare, poiché tutti i dolori legati al sistema nervoso diminuiscono con l’azione della passiflora.

Infine, dovrebbe essere menzionato il suo uso nelle cure disintossicanti per droghe, tabacco o alcol.

Con la passiflora si possono fare delle buone tisane rilassanti

Il fiore della passione può essere preso, infatti, in infusione, tintura, estratto o capsule.

Controindicazioni:

Questa pianta assunta in dosi normali non causa effetti collaterali, tuttavia, se assunta in grandi quantità potrebbe causare sonnolenza, vomito e convulsioni, tra gli altri.

È bene non prenderla insieme agli ansiolitici, antistaminici e farmaci simili. Il suo uso non è raccomandato per donne in gravidanza o in allattamento e per i bambini.

Con i Fiori d’arancio si possono fare delle tisane rilassanti e molto piacevoli

Il fiore dell’arancio o del fiore d’arancio è rilassante, di buon sapore e di aroma gradevole.

Prendere un infuso di fiori d’arancio è una delizia, perché ha un sapore delizioso e un aroma sensazionale. Si possono anche usare le foglie dell’arancio per preparare rilassanti infusi e combattere l’insonnia.

Il fiore d’arancio è presentato in fiori essiccati per infusione, in agua de Azahar (cioè l’essenza di Fiori d’Arancio) in olio essenziale.

Curiosità

L’acqua di fiori d’arancio è ampiamente usata in pasticceria e come ingrediente in alcuni prodotti cosmetici, come nel caso di colonie o profumi.

Esternamente può essere utilizzato nell’acqua del bagno, per ottenere un effetto rilassante e abbellente sulla pelle.

Controindicazioni

Le tisane rilassanti con i fiori d’arancio sono molto piacevoli ma da evitare per le donne in gravidanza e particolare attenzione dei consigli medici la devono porre i cardiopatici e chi soffre di diabete.

Prima di assumere le tisane e infusi rilassanti si dovrebbero comunque chiedere consiglio al medico.

Tè alla camomilla la tisana più conosciuta

È uno dei rimedi naturali più noti per i problemi di insonnia. Può essere ottenuto quasi in qualsiasi supermercato o negozio di alimenti naturali e ha un sapore molto gradevole.

Gli infusi con i fiori di camomilla sono noti per avere delle virtù leggermente sedative, ma in realtà non avrebbe tale effetto.

Alla camomilla sono invece riconosciute proprietà antispasmodiche che producono un rilassamento muscolare e in tal senso aiutano a dormire meglio.

Si può anche usare le bustine di tè nella vasca per ottenere un bagno di camomilla delizioso e rilassante.

Sicuramente dobbiamo trovare i momenti per rilassarci, ansia, stress, nervosismo, insonnia e depressione sono stati psicologici che possiamo evitare se riusciamo a non farci travolgere. Prendere una buona tisana o un decotto, a volte anche senza particolari intenzioni terapeutiche, può aiutarci semplicemente perché ci permette di rallentare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.