La donna cannone testo e video di Francesco De Gregori e storia

In un’intervista, parlando della donna cannone, De Gregori disse: “Le canzoni che scrivo sono per loro natura ambigue, non si prestano a una lettura semplice… mi piace che una canzone possa essere letta in due modi, possa voler dire due cose insieme”.

Francesco De Gregori, pubblicò il Qdisc (è un formato della RCA Italiana in cui c’erano quattro o cinque canzoni al massimo) La donna cannone nel 1983 nel quale c’erano le canzoni: La donna cannone, Flirt #1, La ragazza e la miniera, Flirt #2 e Canta canta.

La canzone fu un successo e per alcuni un’intensa poesia all’amore che supera le frontiere e i pregiudizi. Una poesia non lo è per lo stesso De Gregori che più volte ha detto che il testo da solo, senza musica, non starebbe in piedi.

Però qui La donna cannone è vista come un fenomeno da baraccone, e per altro immaginata (nel video) di taglia abbondante, cosa che in realtà nel circo non accadeva.

Non è che la storia circense non ci abbia consegnato degli uomini e donne dal fisico minuto, la forza ed un certo peso erano certamente necessari per un esercizio così difficile e pericoloso, però molto ha fatto l’immaginario collettivo.

La donna cannone del testo e video di Francesco De Gregori è comunque di un fisico abbondante e questo, insieme al suo mestiere, sembra poterle precludere la speranza di un amore.

Però come leggere il testo della canzone? Nei due modi, o come si desidera, probabilmente. L’amore tragico che si incammina verso un “cielo nero nero” o l’amore dall’esito fortunato “ e senza ali e senza sete, e senza ali e senza rete… voleremo via”, questo un po’ dipende da noi, De Gregori lascia la scelta all’ascoltatore.

Sembra che l’ispirazione della canzone La donna cannone a Francesco De Gregori sia venuta leggendo su un giornale locale la storia.

L’articolo grosso modo diceva che “La donna cannone molla tutti e se ne va…” e raccontava la storia di questa donna che decide di lasciare il circo per amore, circo di cui era, per altro, l’attrazione principale.

Fra leggenda e verità resta la parte in cui le regole del circo impedissero ai due amanti di stare insieme e la disperazione dei circensi abbandonati che avrebbero dovuto chiudere senza la loro star.

Un altro “si dice” sulla canzone di De Gregori La donna cannone ha il nome di Zazel considerata la prima donna cannone della storia. Erano così preparati bene i suoi spettacoli, con fuochi d’artificio e luci, che scatenò l’entusiasmo fra gli spettatori per poi essere imitata in tutto il mondo.

Zazel, come La donna cannone testo e video di Francesco De Gregori, lasciò il circo per amore (ma anche questo è un “si dice”): la storia, la musica e la leggenda a volte si incrociano e lasciano canzoni indimenticabili.

Testo di La donna cannone

La donna cannone testo di Francesco De Gregori 5 n
La donna cannone testo di Francesco De Gregori

Potrebbe farti piacere ascoltare anche: Santa Lucia interpretata da Francesco De Gregori e Lucio Dalla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.