Babooshka di Kate Bush

Nel 1980 usciva l’album Never for Ever di Kate Bush che conteneva molti brani interessanti fra i quali Babooshka che sarebbe rimasto famoso fino ad oggi identificando per sempre la cantante britannica con la musica degli anni ‘80.

Nell’album c’era Delius (Song of Summer) scritta da Kate Bush in omaggio al compositore inglese Frederick Delius. Il brano si ispirava al film Song of Summer di Ken Russell che Kate aveva visto quando aveva dieci anni.

Sempre ispirata ad un film anche la canzone The Wedding List. La pellicola in questione è quella celebre di François Truffaut intitolata The Bride Wore Black (“La Mariée était en noir“). La trama è drammatica e racconta la terribile vendetta di una giovane sposa che vede morire il marito il giorno delle nozze per un colpo di arma da fuoco sparato per sbaglio.

La sposa rintraccerà ed ucciderà ciascuno dei cinque colpevoli della tragica fine del marito.

Il video di Babooshka di Kate Bush

Le canzoni dell’album sono cariche di storie ed anche Babooshka ne racconta una particolare.
Nel brano la moglie vuole mettere alla prova la fedeltà del marito inviando delle lettere anonime e profumate e fingendosi una giovane ammiratrice.

..Voleva mettere alla prova suo marito
Sapeva esattamente cosa fare
Uno pseudonimo per ingannarlo
Non avrebbe potuto fare una mossa peggiore…

La storia ha poi un risvolto imprevisto in cui la donna decide di incontrare il marito sotto le mentite spoglie, però l’uomo è interessato a quella giovane donna misteriosa perché le ricorda la moglie…

….She signed the letter All yours
Babooshka, babooshka, babooshka ja, ja…

Il titolo della canzone ha poi diversi significati, ma non è stato scelto solo per quelli.
Kate Bush è sempre stata affascinata dal concetto di sincronicità, e sebbene la parola “Babooshka” avesse un significato in russo per “nonna” e fosse anche un tipo di copricapo a deciderlo furono una serie di particolari “coincidenze”.

Accendendo la televisione Kate Bush ascoltò qualcuno stava cantare su una “Babooshka” e la stranezza si ripetè guardando leggendo casualmente su una rivista di un’opera intitolata Babooshka ed, in fine, un amico aveva un gatto di nome Babooshka…

Testo di Babooshka di Kate Bush

Testo di Babooshka di Kate Bush
Testo di Babooshka di Kate Bush

Potrebbe interessarti anche: Mango da Oro a Tutto l’amore che conta davvero.

Foto da Wallofsoundgallery .com, Wikipedia. Elaborazione CaffèBook.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.