Uno dei più famosi e migliori musical prodotto dalla MGM: Singin in the rain.

Grandi canzoni, grandi danze, una storia meravigliosa, nostalgica e un cast completo: Gene Kelly, Donal O’Connor e Debbie Reynolds.

Il film fu diretto dallo stesso Gene Kelly e il regista Stanley Donnen con il quale lavorarono anche Gregory Peck ed altre grandi star del cinema.

Il film, del 1952 andò in scena per la prima volta al Radio Music City Hall di New York, e rimane tutt’oggi il miglior film musicale.

Nonostante il successo ed aver vinto vari premi, Singin in the rain fu ritirato dalla distribuzione per la quasi simultanea uscita del film “Un americano a Parigi” con il quale Gene vinse un oscar.

Ed ora alcuni dettagli sulla regia del film.

La scena della pioggia…

Il giorno della registrazione della scena Ballando sotto la pioggia, Gene Kelly arrivò in studio con un tremendo raffreddore e 40 di febbre; Stanley Donnen suggerì a Kelly di eseguire un altro ballo ed eliminare la pioggia in modo che l’attore già malato non si bagnasse ulteriormente, come sappiamo Kelly si rifiutò di cambiare la scena.

Durante le riprese del claqué Kelly avendo 40 di febbre, non poteva ballare abbastanza forte in modo che i passi si sentissero bene, così mentre danzava, due ballerini contemporaneamente saltavano in una pozzanghera per dare il colpo.

La scena della danza sotto la pioggia era stata provata per settimane da Gene Kelly e dal regista Stanley Donnen. La registrazione venne fatta in una sola volta.

La pioggia artificiale non era acqua, si trattava di una soluzione salina leggermente mescolata a del latte in modo che potesse essere catturata perfettamente dalla fotocamera.

La sola scena della pioggia costò ben 600.000 dollari, un terzo dell’intero film!

Kelly guadagnava 2500 a settimana, mentre Debbie l’attrice che fino ad allora era sconosciuta, solo 300… sarà stato per quello?

Ultimo pettegolezzo su Singin’ in the rain: le sequenze di danza tra Cyd Charisse e Gene Kelly furono accuratamente coreografate per nascondere il fatto che Charisse fosse in realtà più alta di Kelly.