Skype Caffebook

Scienze e Mestieri

Ciò in cui crediamo

Ciò in cui crediamo

Molte persone hanno notato che chi usa le proprie capacità intuitive, sensitive o medianiche vede le cose da un altro punto di vista, ha la mente più aperta ed è molto indipendente nelle proprie credenze. La sua filosofia di vita è diversa, e, in qualche modo, anche la nostra filosofia dev’essere diversa per ognuno di noi.

 

Nella lingua greca antica la “filosofia” significa “l'amore per la saggezza” ma nessuno potrà dirvi quale sia la vostra saggezza: noi la sviluppiamo attraverso quello che accade nelle nostre vite e nel modo in cui affrontiamo le situazioni.

Siccome siamo tutti liberi di avere i nostri punti di vista e le nostre visioni, dovremmo anche essere liberi di esprimerle senza paura e senza essere messi in disparte. I medium vengono ispirati dal Mondo dello Spirito e da varie presenze disincarnate, i sensitivi dalla vita quotidiana delle persone vive, i pittori dalla bellezza che trovano in ogni cosa, i poeti dai propri sentimenti e così via… Magari anche voi ora siete già pronti per trasmettere la vostra filosofia in base a chi o che cosa v’ispira nella vita.

Sentiamo spesso i nomi di filosofi famosi come Aristotele, Platone e molti altri. Quando loro erano vivi le persone li ascoltavano con interesse e comprensione e per questa ragione le loro ispirazioni sono entrate nella storia.

Ciò non significa che la vostra filosofia un giorno non possa diventare storia allo stesso modo. Pensate ai grandi oratori della storia del vostro paese, anche a quelli che non vi piacevano in modo particolare, eppure le loro parole hanno ispirato intere nazioni.

Può darsi che oggi il vostro compito non sia quello di ispirare una nazione ma può essere che la condivisione dei vostri punti di vista sul nostro mondo, che diventa sempre più aperto verso la filosofia spirituale, aiuti qualcuno a trovare la propria strada.

La filosofia proviene dalle nostre vite: quello che facciamo, quello che vediamo, quello che sentiamo. Molte persone credono che i discorsi di filosofia ispirata siano solo per le persone che hanno studiato, per le grandi menti, ma in realtà la filosofia può essere compresa da tutti, anche dai bambini.

Cambia il modo di guardare le cose e osserva come le cose cambiano. Questo significa che dobbiamo abituarci a guardare un oggetto fisico, osservarlo e pensare a come adattarlo alla nostra filosofia. Prendiamo, ad esempio, un albero che svetta in mezzo ad un grande prato verde.

Voi potreste vedere semplicemente un albero ma se lo guardaste come una persona ispirata cambiereste il modo di vedere le cose. Non sarebbe, quindi, un semplice albero, ma  molto di più: solitudine, pace, un nuovo inizio, radici forti, un modo di vivere. Dal modo in cui guardiamo le cose dipende la nostra filosofia.

… Immaginiamo ora che quest’albero sia una quercia. Pensiamo alle sue ghiande. Se tagliamo a metà una ghianda che cosa c'è dentro? Il seme. Cosa contiene il seme? La vita. Chi ha dato questa vita? Dio? Vedete, stiamo già facendo filosofia partendo da un semplice albero. Abbiamo smesso di pensare con i paraocchi e riusciamo a pensare apertamente. Se lo possiamo fare con una cosa così semplice come un albero o una ghianda, lo possiamo fare con qualsiasi altro oggetto o concetto.

 “Se credi ci siano dei limiti, ti muoverai all'interno di essi. Se credi non ci siano limiti, potrai andare al di là dei metodi di comunicazione generalmente accettati”.

 


  26  Dic  2015 ,
Devi effettuare il login per inviare commenti