Skype Caffebook

Scienze e Mestieri

La sacralità e la forza della preghiera

La sacralità e la forza della preghiera

 

Attraverso tutte le culture, possiamo trovare tantissime pratiche considerate Sacre.

Nessun modo di gestire il rapporto con il Sacro, è uguale e spesso le differenze possono essere davvero notevoli.

 

 

C'è però un singolo elemento molto importante che è costantemente presente in qualche forma in tutte le culture:

è la preghiera.

Un modo per convogliare le nostre energie: la preghiera.

 

Apparentemente sembra un gesto semplice, in realtà è uno strumento potentissimo.

Prima di tutto, essa ci mette in contatto con energie più positive, perché ci fa sintonizzare con il canale della speranza, quella parte di noi che si aspetta che le cose possano volgere al meglio.

Da questa posizione più positiva possiamo emettere un intento forte, che ci permette di focalizzare le energie e indirizzarle, perché l'energia segue l'intento.

Il fatto di chiedere l'intervento delle Forze della Luce, ci aiuta ad avere un riferimento che rende più semplice concentrare l'intento per il compito che vogliamo che si realizzi per mezzo della preghiera.

Nel momento in cui emettiamo il nostro pensiero, abbiamo già iniziato a cambiare una situazione perché abbiamo iniziato a fare qualcosa per noi stessi o per qualcun altro e quindi siamo nella sfera del Fare.

 

È molto importante anche il modo in cui preghiamo, ossia le parole che usiamo.

 

Prima di tutto è fondamentale esprimere il nostro intento in forma positiva, quindi non chiediamo qualcosa che NON vogliamo o che ci infastidisce, ma quello che vogliamo che si manifesti nella nostra vita:

una situazione ideale per risolvere una problematica,

una migliore possibilità per evolversi, un aiuto per noi stessi, le persone care o per il mondo in generale.

 

Cerchiamo di inserire amore nel nostro linguaggio perché tale energia è la più forte di tutte. Spesso si prega per motivi egoistici, anche per ottenere qualcosa di materiale, invece bisogna ricordare che Amore incondizionato può aprire molte più porte.

Ad esempio: "Prego il mondo della Luce di portare una maggiore consapevolezza nel mondo delle infinite potenzialità del genere umano."

oppure: 

"Prego il mondo della Luce affinché il mio amico Luca (ad esempio) possa ritornare a camminare sulle sue proprie gambe avendo appreso la lezione che gli serve imparare da questa esperienza."

 

Insomma un linguaggio che ci incoraggi e ci faccia immaginare e aiuti a visualizzare qualcosa di migliore, "una terra promessa" dove staremo bene.

 

Condizioni essenziale per utilizzare efficacemente la forza o il potere della preghiera è avere prima di tutto un intento preciso.

In secondo luogo è molto importante una focalizzazione durante l'atto, imente e cuore devono essere concentrate in quello che stiamo facendo.

Poi entrare in contatto con l'Amore e la Luce dentro di noi, affinché possiamo inviarla ad altri.

Infine dobbiamo credere che le cose andranno per il meglio: è un atto di una profonda fede perché accadrà grazie all'intervento di Forze più grandi di noi.

 

Anche una buona costanza nel pregare più aiutare perché inviamo regolarmente energie e intento verso la situazione che ci sta a cuore, se davvero è importante per noi, prendiamocene cura.

 

Gli effetti delle preghiere, in un numero enorme di campi sono stati ampiamente costatati per cui è uno strumento per nulla da sottovalutare.

 

Qualunque sia la situazione, non importa quanto brutta, abbiate quella fede che può smuovere anche le montagne.

Come ci insegnano i grandi maestri, nulla è impossibile!

 

 


  13  Lug  2016 ,
Devi effettuare il login per inviare commenti