Skype Caffebook

Scienze e Mestieri

Il potere dell'intuito

Il potere dell'intuito

La capacità di intuire è innata e parte di ognuno di noi. Non esiste persona al mondo che non abbia mai percepito qualcosa intuitivamente. Mentre il nostro lato razionale analizza e riflette prima di ogni azione, la sensibilità invece si basa esclusivamente su sensazioni o percezioni: essa avverte qualcosa e rielabora gli stimoli che giungono dai sensi e che difficilmente possono essere decodificati con limpidezza se non si hanno capacità, conoscenza e studio adeguati.

 

L’approccio intuitivo è la chiave per lo sviluppo di tale aspetto misterioso, interessante ed affascinante sotto tanti punti di vista. L’intuito – definito anche sesto senso – costituisce la base di tutte le nostre sensazioni provenienti dal mondo delle altre percezioni, è una conoscenza improvvisa, spontanea, indipendente da ogni dimostrazione.

Appare chiaro, pertanto, che il sesto senso sia uno strumento adoperabile in ogni occasione della vita, basterebbe prestare l’ascolto alla propria voce interiore. Unico modo per essere sicuri di aver percepito in maniera esatta il nostro intuito puro, e non qualcos’altro frutto della nostra fantasia, è attendere la conferma del risultato reale.

L’informazione intuitiva ricevuta sia più "pulita", quanto meno conosciamo sia l’argomento sia la persona in questione. Infatti, non essendo in possesso di molte informazioni, permetteremo più difficilmente alla nostra mente razionale di condizionare le risposte.

Si può sviluppare l’intuito come qualsiasi talento.

Allenare le proprie capacità intuitive non è difficile: è sufficiente avere pazienza e buona volontà.

Esiste anche l’intuito professionale, per esempio dottori, insegnanti, massaggiatori, piloti ecc… con il tempo si affidano molto alla propria esperienza intuitiva nel loro campo lavorativo e usano il sesto senso come un altro qualsiasi strumento di lavoro.

Ci sono anche le persone cha sviluppano loro sesto senso consapevolmente e lo usano in varie discipline parapsicologiche: medianità, sensitività, guarigione spirituale e molto altro. Io chiamo questo tipo di intuito “intuito spirituale”.

A tutti noi ci è stata donata la possibilità di essere sempre in contatto con la Fonte della Saggezza Universale attraverso un nostro canale intuitivo. Affinando il nostro intuito possiamo trattenere più a lungo le illuminazioni ed entrare in contatto con le Entità di diverse dimensioni spirituali, dialogando con loro senza limiti di spazio e tempo.

Condizionamenti e pregiudizi hanno veramente un ruolo negativo nella nostra vita e bloccano le intuizioni senza dare la possibilità al tuo intuito di fluire liberamente, perché troverà sempre un impedimento che ostacola il livello dei nostri pensieri. Solo le persone che sanno essere neutre nelle loro osservazioni, riescono a far parlare l’intuito in modo puro, senza nessun condizionamento.

Alcune persone non hanno ancora deciso di usare loro intuizione seriamente, perché hanno paura di qualcosa di inspiegabile scientificamente, hanno i dubbi sulla sua funzione. Ma tutte le grandi scoperte scientifiche sono nate dai dubbi.

Se non ci fosse questa curiosità di sperimentare e scoprire nuovi orizzonti, non potremmo godere di notevoli invenzioni. Provare, sbagliare, vincere, osservare i risultati del lavoro (siano essi positivi o negativi) è un’esperienza, è la vita stessa!

Capire chi siamo veramente e che strada vogliamo prendere, aiuterà il nostro intuito a emergersi. Come una torcia ci illuminerà il percorso e indicherà la strada giusta se ovviamente crederemo nelle nostre capacità percettive che, senza dubbio alcuno, abbiamo tutti.

 


  intuito , senso
  22  Feb  2017 ,
Devi effettuare il login per inviare commenti