Skype Caffebook

Scienze e Mestieri

Come scrivere una Fanfiction.

Come scrivere una Fanfiction.

 

Entrare nel mondo delle fanfiction è come mettere piede in una immensa libreria con migliaia di titoli. Avventurarvisi senza punti di riferimento sarebbe come navigare senza bussola, si rischierebbe di finire in acque molto, molto pericolose.

 

AU o Canon? Missing moments o OOC? PT o PG13?

No, non sto delirando e la mia tastiera non è impazzita. Queste sono solo alcune delle sigle che si possono incontrare nelle community. A differenza degli scrittori tradizionali infatti, i fanwriter definiscono il loro lavoro attraverso una serie di criteri che aiutano il lettore a scegliere la storia giusta, evitando brutte sorprese.

 Volete saperne di più?

 

Ecco qui la mia guida all'uso per entrare nel mondo delle fanfiction!

 

Ovviamente la prima cosa da fare è trovare il mondo in cui vogliamo immergerci: serie tv, libri, film, manga, anime... qui l'unica regola è “va dove ti porta il cuore”.

Il secondo passo è scegliere il rating, ovvero il tipo di lettura che stiamo cercando. Se siete a caccia di una storia romantica e non volete rischiare di ritrovarvi davanti scene particolarmente cruente o hot, occhio al rating dunque!

Ci sono diversi metodi per indicarlo che variano da community a community. In genere i più usati sono quello a colori e quello a fasce d'età.

Il primo ricorda i bollini con cui vengono classificati i film in tv: il verde indica una storia adatta a tutti, il giallo una storia dove possono essere presenti tematiche conflittuali, violente o sessuali trattate in modo lieve, l'arancio indica la presenza di questi temi in modo più importante ma presentati senza scendere troppo nei particolari ed infine c'è il rosso che indica storie adatte ad un pubblico più adulto in quanto contengono temi come nudità, sesso o violenza, affrontati con un linguaggio esplicito e/o piuttosto forte.

L'altro modo di definire il rating è quello di indicare l'età. In questo caso troviamo diciture come PT (per tutti), PG (parent's guide), che corrisponde grossomodo al nostro VM (vietato ai minori di), che indica storie i cui contenuti non sono adatti a persone sotto una certa età. Per cui ad esempio una storia siglata con PG13 (oVM14) sconsiglierà la lettura ai ragazzi sotto i 13 anni.

 

Ok, abbiamo individuato il nostro rating. Ora dobbiamo decidere il genere, perché non è detto che se l'opera originale è una commedia anche le fanfiction debbano esserlo. Qui, ai generi tradizionali come avventura, horror, fantasy etc., si affiancano diciture meno comuni come Angst, Fluff, Slice of life, Sonf-fic e PWP.

Con Angst si indica una storia dove il protagonista subisce violenze (psichiche, fisiche, sessuali o emotive) che sono descritte in modo da creare forti angosce nel lettore.

Le Fluff sono super romanzi rosa, piene di momenti ultra romantici e “coccolosi”.

Le Slice of life, come dice il nome, sono storie che ci offrono uno spaccato sulla quotidianità dei personaggi.

Le Song-fic sono le opere costruite attorno ad una canzone.

IL PWP (Porn without plot) è una fiction centrata su scene di sesso dove la trama è di secondaria importanza e viene solo accennata.

In alcuni casi, come in quello del PWP, la scelta del genere può portare ad un obbligo nella scelta del rating, perché così come non si può trovare un film porno adatto a tutta la famiglia, un porn whitout plot non potrà avere un rating minore al rosso o al PG17/VM18.

 

Altro criterio di scelta è la lunghezza. Preferite le storie infinite o le trame iper-concentrate?

Nel mondo delle fanfiction ce n'è per tutti i gusti.

La Oneshot (o onefic) si svolge in un solo capitolo. Non vi sembra abbastanza specifico? Bé allora potete andare in cerca di una Drabble, una storia che non solo si sviluppa in un unico capitolo ma che è composta da 100 parole (anche se normalmente c'è una tolleranza di 10 in più o meno). O ancora potete optare per una Flashfic ovvero una storia che ha tra le 111 e le 500 parole.

Volete affinare ancora di più la vostra ricerca? Perfetto!

Possiamo definire il paring, ovvero possiamo decidere non solo se vogliamo che nella fanfiction che stiamo cercando ci sia una coppia, ma anche il tipo. Si possono trovare Het (ovvero coppie etero), Slash (coppie omosessuali con relazioni tra due uomini, mentre l'equivalente per il mondo lesbo è FemSlash) e Crack Paring (la coppia proposta è impossibile o altamente improbabile).

Ed infine non rimane che svelarvi gli avvertimenti con cui il fanwriter ci preannuncia se e come ha stravolto l'opera da cui ha preso inspirazione.

Infatti non è detto che la fiction rispecchi fedelmente il mondo a cui fa riferimento, vi basti pensare alla saga di Cinquanta sfumature nata come fanfiction di Twilight.

Ed ecco qui i principali avvertimenti che bisogna conoscere per non ritrovarsi a leggere cose che non vorremmo nemmeno immaginare.

Nelle AU (alternative universe) i personaggi di una storia sono trasportati in un altro mondo rispetto a quello a cui appartengono.

Nelle Canon l'autore si attiene alla versione ufficiale evitando di alterare la trama o il carattere dei personaggi.

Le Cross-over sono storie che contengono personaggi di opere originali diverse (ad esempio i maghetti di Harry Potter che incontrano i protagonisti di The Vampire diaries)

Le Lime sono storie con momenti erotici che sfociano nell'atto sessuale, affrontate però in modo più superficiale delle Lemon in cui le descrizioni sono più esplicite.

I Missing Moments, ci raccontano momenti tralasciati nell'opera originale senza alterarne il corso.

Nelle OOC (Out of character) i personaggi sono stravolti rispetto a come compaiono nell'opera originale.

La What if? È una storia che modifica un elemento centrale della trama ufficiale e che sviluppa un nuovo racconto a partire da questo cambiamento.

La RPF (real person fiction) basa il proprio intreccio su persone reali e su non personaggi inventati.

 

AU, Angst, Het, PG: ormai il mondo delle fanfiction non ha più segreti.

Allora perché non provate a lanciarvi? Tra le migliaia di titoli chissà che non scopriate un autore in grado di farvi battere il cuore. Le possibilità sono infinite e se la storia non vi piace, potete sempre armarvi di carta e penna e diventare voi stessi l'autore di un nuovo racconto.

 


  19  Set  2015 ,
Devi effettuare il login per inviare commenti